BayWa r.e. progetta un impianto solare in una ex base militare

alla panoramica

BayWa r.e. annuncia di aver iniziato la realizzazione di due parchi solari a giugno presso l'ex base militare di La Martinerie, in Francia. I parchi solari, denominati Blueberry e Blueberry Central, avranno una potenza totale di 30 MWp e dovrebbero entrare in esercizio all'inizio del 2021.

BayWa r.e. sviluppatore, fornitore di servizi e distributore globale di energie rinnovabili, annuncia di aver iniziato la realizzazione di due parchi solari a giugno presso l'ex base militare di La Martinerie, in Francia. I parchi solari, denominati Blueberry e Blueberry Central, avranno una potenza totale di 30 MWp e dovrebbero entrare in esercizio all'inizio del 2021.

L'azienda ha anche in previsione un progetto test di estensione per studiare le potenzialità di un nuovo parco solare di ulteriori 36 MWp nello stesso sito.

Le richieste di autorizzazione relative a questo nuovo parco solare verranno depositate in autunno, una volta terminati gli studi ambientali e tecnici. La costruzione dell’estensione dell’impianto, denominata Greenberry,avverrà presumibilmente nel 2022, con l’entrata in esercizio prevista per il 2023.

La bonifica e la decontaminazione del sito Blueberry sono iniziate nel febbraio di quest'anno, dopo un’operazione di sminamento volta a rimuovere eventuali materiali esplosivi.

I resti dei due hangar della base militare, che ha cessato le sue attività nel 2012, sono stati prelevati e donati all'associazione “Les amis de la Martinerie” e verranno esposti nell'ambito di un'imminente mostra aperta al pubblico.

La costruzione della parte sud dell’impianto è iniziata a giugno, seguita da quella nord che è incominciata ad agosto. Il posizionamento di 87.552 pannelli sarà completato a novembre 2020 e l’allacciamento in rete dell’impianto da 30MWp è atteso per l’inizio del 2021.

Il progetto del nuovo impianto Greenberry dovrebbe coprire altri 35 dei 90 ettari disponibili.

Previo ottenimento delle necessarie autorizzazioni amministrative, i 70 dei 90 ettari del sito, verranno destinati all'ambito della transizione energetica poiché non sono idonei all'uso agricolo in quanto il suolo è stato interessato da quasi un secolo di attività militari.

L’elettricità prodotta dal parco solare Greenberry sarà sufficiente a fornire energia elettrica a circa 8.800 abitazioni.

BayWa r.e. ha una comprovata esperienza nella riconversione di ex terreni militari. Il team prenderà spunto dalla precedente esperienza in Charente-Maritime, dove è stato costruito e gestito un parco solare da 12 MWp presso la base dell'esercito Fontenet.

BayWa r.e. ha costruito più di 100 MWp di parchi solari a terra in Francia e ne gestisce più di 200MWp di O&M.

 

 

alla panoramica
Mark Cooper
Corporate Communications
BayWa r.e. renewable energy GmbH
Torna all'inizio