Cerca

BayWa r.e. vende un parco solare in Giappone

alla panoramica

BayWa r.e. ha annunciato la vendita del suo parco solare da 11,9 MW a Izumi.

Il sito di 24 ettari nella Prefettura di Kyushu Kagoshima – completato e pienamente operativo da aprile 2020 – è stato ceduto a D&D Solar GK, una nuova joint venture costituita tra Osaka Gas e la Development Bank of Japan (DBJ).

Attraverso questa joint venture, le due società condivideranno ora la proprietà del parco solare al 50%  e l'elettricità da esso prodotta - sufficiente ad alimentare 5.000 abitazioni - sarà venduta direttamente alla rete.

"La vendita del parco solare di Izumi è un'ottima notizia e, cosa ancora più importante, ci aiuterà a investire ulteriormente nello sviluppo del solare in Giappone. Dopo aver creato il team e allocato le nostre attività su questo mercato, il completamento di questo progetto e il continuo sviluppo della nostra pipeline, è alla base del nostro impegno per il Paese", ha detto Tetsuya Oura, Presidente di BayWa r.e Japan K.K.


"Non vediamo l'ora di sviluppare ulteriormente il nostro rapporto con Osaka Gas e DBJ e di lavorare con loro per aumentare l'energia rinnovabile in Giappone".

Il progetto Izumi è solo il primo passo dell’investimento che BayWa r.e. Japan intende attuare nel settore delle rinnovabili nel Paese. Ulteriori progetti sono in fase di sviluppo, come ad esempio un progetto da 35 MW che dovrebbe essere completato nel 2021 e un altro a Kobe la cui costruzione dovrebbe iniziare il prossimo anno. BayWa r.e. ha già in cantiere quasi 100 MW di energia verde.

La vendita del parco solare alla joint venture D&D Solar GK è un'ottima soluzione per tutti i partner. Parte del gruppo Daigas, Osaka Gas ha definito l'energia rinnovabile come un'importante fonte di energia per il futuro.

L'azienda intende sviluppare e acquisire, entro il 2030, impianti da fonti di energia rinnovabile per oltre 1.000 MW sia a livello nazionale che globale. Con l'acquisizione di questa centrale solare, l’azienda afferma che svilupperà e gestirà 710 MW di fonte di energia rinnovabile (inclusi i progetti in fase di costruzione e post FID).

Allo stesso modo, DBJ sostiene attivamente le azioni che contribuiscono alla realizzazione di una società de-carbonizzata, attraverso la fornitura di fondi alle fonti di energia rinnovabile nazionali e internazionali come il solare e l'eolico.

Koichiro Age, responsabile dello sviluppo delle energie rinnovabili DEPT., Osaka Gas/Yasuhiro Matsui, direttore generale di DBJ hanno commentato: "D&D è stata creata per consentire l'acquisto di parchi solari qui in Giappone, e l’acquisto del sito di BayWa r.e. a Izumi segna la nostra prima transazione di successo. Non vediamo l'ora di effettuare ulteriori acquisizioni di questo tipo e di continuare a lavorare con BayWa r.e. e di portare avanti la transizione globale alle energie rinnovabili".

Il Giappone è un mercato molto importante nella regione APAC per BayWa r.e., insieme ad altri paesi come Australia, Tailandia, Filippine, Vietnam, Malesia, Corea del Sud e Taiwan.

"Il Giappone si è recentemente impegnato a raggiungere lo stato di neutralità dal carbone entro il 2050, e siamo lieti che la nostra attività nel Paese li aiuterà a raggiungere questo obiettivo", ha aggiunto Daniel Gaefke, Direttore dei Progetti APAC di BayWa r.e. "Vediamo un grande potenziale per l'era appena iniziata post Feed-in-Tariff per il solare a terra, ma anche per nuove applicazioni solari come Floating-PV e Agri-PV".

"Da quando siamo entrati nella regione APAC nel 2015 abbiamo già fornito oltre 400 MW di energia rinnovabile attraverso lo sviluppo di parchi solari ed eolici e installazioni C&I su larga scala".

alla panoramica
Felix Gmelin
Responsabile della comunicazione
BayWa r.e. AG
Torna all'inizio